Come affrontare il processo di Software Selection

Come affrontare la Software Selection

Come affrontare il processo di Software Selection.

Abbiamo più volte sottolineato quanto sia importante il processo di Software
 Selection quando l’azienda si appresta al cambio del #softwaregestionale (#ERP).


É un’attività imprescindibile per arrivare al risultato atteso senza incorrere in quello
 che, invece, oltre l’80% delle aziende lamenta:

  • Il software “non fa quello che avevamo chiesto”!
  • Il software “è troppo rigido e ci limita”!
  • Il programma è costato molto più del previsto!

La Software Selection è un processo costituito da fasi, tutte molto importanti, che
 dovrebbero essere completate con precisione per garantire un buon risultato.


IDENTIFICAZIONE DEL PROBLEMA

Solitamente il “problema” altro non è che la necessità di avere un nuovo software 
perché quello in uso è obsoleto rispetto alle nuove esigenze aziendali (sia tecniche che organizzative). In questo primo step è però importante individuare il
 “miglior progetto” per l’azienda e non il miglior software. Per farlo è necessario conoscere tutte le variabili che incidono sul successo del progetto e definirne priorità e valori.

COME E QUALI INFORMAZIONI RACCOGLIERE?

Come organizzare successivamente i dati raccolti? 
Solo anni di esperienza possono agevolare la mappatura delle variabili da monitorare. Per questo la figura del consulente semplifica la definizione delle specifiche progettuali e, su questa base, individua i fornitori più in linea.

Risultati certi richiedono il controllo delle variabili in gioco.

ANALISI DEI REQUISITI PER AFFRONTARE IL PROCESSO DI SOFTWARE SELECTION

Al di là dei costi, della tecnologia, dell’assistenza, del recupero dati o delle referenze, tutti fattori sicuramente importanti, definire i requisiti per rendere il sistema azienda più snello, efficiente e controllato è il lavoro più difficile a cui il gruppo di lavoro si espone. Avere una visione completa dei processi aziendali interessati, dei dati utili per la gestione dell’attività, delle funzioni di reporting complete e accurate, delle molteplici
 capacità di automazione dei processi che possono trasformare le operazioni e
 migliorare le prestazioni aziendali è la base su cui si svilupperà il Capitolato dei Requisiti a cui far
 riferimento e da consultare step by step.

I FORNITORI

Vanno scelti con metodo e poi “guidati” con l’aiuto di
 specifiche clausole contrattuali ideate appositamente per questo genere di progetti. Solo così si evita di cadere nell’89% delle aziende che si dichiarano insoddisfatte e si entra nell’11% dei casi delle aziende che fanno centro al primo colpo!

COMPETENZA NEL SETTORE

LTS Progetti, con 32 anni di esperienza e oltre 400 progetti, guida le aziende in questo percorso di selezione; i vantaggi si misurano in una significativa riduzione degli imprevisti progettuali che permette di ridurre i tempi d’implementazione per raggiungere tutti gli obiettivi progettuali. La riduzione del 25% del costo globale del progetto è solo una normale conseguenza.


TI PIACEREBBE PAGARE IL PROGETTO SOLO A RISULTATI RAGGIUNTI?

Il contratto PPR (Pay Per Result – Pago i Risultati) è un accordo studiato appositamente per questo genere di progetti; solo la chiara conoscenza delle criticità progettuali ed una preventiva definizione delle soluzioni è la via più semplice verso il successo del progetto. Allo stesso tempo è un passaggio fondamentale in quanto, nella contrattualistica dei fornitori, le responsabilità sono sempre a sfavore dell’azienda permettendo al fornitore un 
basso profilo di prevenzione il che porta, come ampiamente documentato, molti problemi a carico dell’azienda.

Sembra impossibile ma è così.

L’azienda NON può permettersi di sbagliare e con il PPR hai la certezza dei risultati in quanto, se il fornitore lo sottoscrive, ha la
 convenienza nel gestire il progetto al meglio e con le persone giuste oltre che segnalare gli utenti i quali, per varie ragioni, NON stanno svolgendo i loro compiti mettendo in difficoltà anche il miglior progetto.


Sei interessato ad approfondire il nostro metodo di lavoro?

Devi affrontare il cambiamento e non vuoi far parte
dell’89% delle aziende che vedono fallire il proprio progetto?

Torna su